“Il nostro impegno per garantire l’ordinaria ripresa delle attività didattiche a settembre è massimo. Obiettivo prioritario di questa Amministrazione è garantire la totale sicurezza nei locali delle scuole e, a tal proposito, sono in corso diversi tavoli di interlocuzione con i dirigenti scolastici e i Municipi, auditi sul tema nell’odierna Commissione Scuola, nonché con l’Ufficio Scolastico Regionale e con la Regione Lazio”. Lo dichiara, in una nota stampa, la presidente della Commissione Scuola di Roma Capitale Teresa Maria Zotta.

“Per quanto riguarda scuole elementari e scuole superiori di primo grado, come dichiarato dal Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, l’ampiezza delle classi dovrebbe consentire il pieno rispetto delle prescrizioni in materia di distanziamento sociale, evitando così lo sdoppiamento delle classi – prosegue Zotta -. A tal proposito, i dirigenti scolastici del comparto statale stanno effettuando ogni valutazione del caso sulla base delle Linee Guida nazionali e, nel contempo, stanno rappresentando ai Municipi ogni criticità riscontrata.
Per quanto concerne i plessi facenti capo al Comune, siamo ottimisti circa gli spazi da destinare ai nidi, mentre sul versante scuole dell’infanzia ci sono ancora delle criticità in essere su cui l’Amministrazione sta lavorando alacremente.
Anche qui la sinergia d’intenti con i dirigenti scolastici, i quali stanno provvedendo alle misure del caso grazie ai fondi ricevuti dal Miur e a quelli per la piccola manutenzione stanziati dall’Amministrazione, è totale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here