“Procede il lavoro del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale finalizzato alla redazione di linee guida per il reperimento dei volontari civici da impiegare nei nidi e nelle scuole dell’infanzia capitoline.

A partire dall’anno scolastico 2021/2022, grazie a un Regolamento a mia prima firma approvato di recente, nelle suddette strutture scolastiche ed educative farà la propria comparsa la figura del volontario civico il quale, a titolo del tutto gratuito e spontaneo e previo possesso di alcuni requisiti, supporterà gli uffici municipali preposti a effettuare gli interventi di piccola manutenzione all’interno delle scuole capitoline e contribuirà fattivamente al buon funzionamento delle strutture attraverso vari compiti di solidarietà sociale.

Con tale iniziativa, Roma Capitale intende promuovere ampie forme di partecipazione attiva dei romani alla vita cittadina e, al contempo, offrire un prezioso supporto ai Municipi per favorire condizioni sempre più ottimali per lo svolgimento delle lezioni nelle scuole comunali. Agli stessi Municipi spetterà il compito di istituire un Albo Municipale in cui iscrivere l’aspirante volontario civico, previa verifica del possesso dei requisiti prestabiliti”.

Lo dichiara, in una nota stampa, la presidente della Commissione Scuola di Roma Capitale Teresa Maria Zotta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here