Dal 18 giugno 2019 potranno essere presentate le domande per le agevolazioni in favore delle imprese e dei lavoratori autonomi localizzati nella Zona Franca Urbana istituita nei Comuni delle Regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo, colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti dal 24 agosto 2016.

Le risorse disponibili per le esenzioni fiscali e contributive sono circa 142 milioni di euro.

Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico pubblicata ieri sono, infatti, definiti i requisiti, le modalità e i termini di accesso alle agevolazioni, alla luce delle modifiche introdotte con la legge di bilancio 2019.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here