“Insieme al Coordinamento della Lega in IX Municipio, oggi ho nuovamente denunciato lo stato di degrado nella stazione ferroviaria di Tor di Valle: parliamo di pericolo, sporcizia e soprattutto insicurezza, che si presentano negli spazi interni ed esterni della fermata”.
Lo comunica Piero Cucunato, Capogruppo della Lega Salvini Premier in IX Municipio.
“Una situazione vergognosa quella che vediamo in questa stazione della Roma-Lido, che evidenzia la superficialità delle politiche sulla mobilità portate avanti da Roma Capitale e la Regione Lazio. Qui troviamo lavori di manutenzione fermi da anni, oltre alla totale assenza della sicurezza e delle più basilari norme igienico sanitarie. Un’odissea per gli oltre 4000 pendolari che ogni giorno utilizzano questa fermata, priva di scale mobili, servizi igienici, illuminazione e soprattutto ogni tipo di sanificazione utile a prevenire il contagio da Covid-19. Fa rabbrividire lo stato del sottopasso della stazione, ormai ridotto peggio di un girone dantesco e che palesa il disinteresse ai problemi della cittadinanza da parte della Giunta Raggi e Zingaretti. Una situazione assurda, che spero però trovi presto una soluzione. Serve la fine dei lavori all’interno della stazione e la messa a norma dei locali, con queste opere che devono proseguire nonostante l’annuncio della Raggi sull’impossibilità di realizzare lo stadio della Roma. Una situazione che la Lega Salvini Premier intende mettere tra le priorità da trattare e che porterà nel programma elettorale in vista delle prossime amministrative per Roma. Dopotutto è inammissibile avere una stazione ferroviaria che vede calcinacci cadere sulle banchine, transenne pericolanti, uscite d’emergenza divelte e circondata da discariche abusive. Una situazione che durante la mia attuale consiliatura in IX Municipio ho segnalato diverse volte, chiedendo il ripristino della sicurezza poiché ogni giorno i pendolari rischiano di farsi seriamente male o prendersi qualche malattia in questa stazione. All’evento di oggi sono stati presenti il senatore William De Vecchis, l’europarlamentare Simona Baldassarre, il consigliere di Roma Capitale Maurizio Politi, Eloisa Fanuli, i militanti della Lega Giovani, molti pendolari della Roma-Lido, oltre a tutti quei residenti che abitualmente utilizzano questa fermata ferroviaria”, conclude Cucunato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here