“Superbonus, torna il pressing: niente scadenze per le villette”. Così titola stamattina Il Sole 24 Ore in prima pagina. Il Parlamento torna a premere sul Governo per eliminare dal Superbonus i vincoli per l’applicazione del 110% alle case unifamiliari, le cosiddette villette – si legge nella prima pagina del quotidiano -. L’emendamento è stato inserito dalla maggioranza nel decreto bollette e se si andasse alla conta il Governo potrebbe non spuntarla.

A pagina 7: “Superbonus, pressing del Parlamento: niente scadenze per le villette”. Decreto bollette. Sfumata la chance della conversione del Sostegni ter si punta sul governo per eliminare il termine del 30 giugno. Il nodo risorse.

Per allungare la scadenza del superbonus alle unifamiliari è richiesta una dote di 4-500 milioni. Somma non disponibile nel budget dei parlamentari per le modifiche al Dl bollette. Una possibilità sono i nuovi spazi fiscali del Def in arrivo, ma c’è l’incognita degli aiuti alle famiglie e alle imprese in crisi per la guerra e il caro energia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here