In riferimento all’articolo pubblicato questa mattina dal quotidiano La Repubblica, dal titolo: “Gli occhi chiusi del Campidoglio sui taxi irregolari”, l’Assessorato alla Mobilità di Roma Capitale, precisa quanto segue:

la Commissione di Garanzia istituita dall’art. 5.3 del Codice di Comportamento degli operatori degli autoservizi pubblici non di linea, con a capo il Presidente Ing. Roberto Caporossi, è stata nominata il 22 febbraio 2021 (Determinazione Dirigenziale n.184/2021), è regolarmente insediata e, contrariamente a quanto riportato dal quotidiano, si riunisce periodicamente come previsto dalle norme. La Commissione, nel corso dell’ultima seduta prima della pausa estiva, ha esaminato 16 casi comminando 11 sanzioni. Il medesimo numero di casi sarà esaminato nella prossima seduta in programma mercoledì 28 settembre.

Sottolineiamo inoltre che, dal mese di gennaio 2022, oltre ai provvedimenti sanzionatori disposti direttamente dalla Polizia Locale e dalle altre autorità preposte, il Dipartimento Mobilità ha comminato oltre 100 provvedimenti disciplinari, tra sospensioni, sanzioni amministrative e altre fattispecie previste dal regolamento.

Si precisa, infine, che l’Ufficio Disciplina e Contenzioso è regolarmente funzionante con una Posizione Organizzativa responsabile e un Dirigente come referente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here