“La rete delle telecomunicazioni è un’infrastruttura strategica che va difesa da potenziali minacce per la sicurezza nazionale. In merito alla manifestazione di interesse all’acquisizione di TIM da parte del fondo americano Kkr, il Governo valuti il ricorso al ‘golden power’. Gli interessi del Paese, fra cui la protezione dei dati sensibili, vengono prima delle logiche di mercato. Chiediamo un confronto per discutere di un piano industriale che acceleri la creazione di una rete unica, indispensabile per connettere il territorio e favorire il processo di digitalizzazione. In tal senso, occorrono investimenti infrastrutturali per rilanciare il settore delle telecomunicazioni, salvaguardare i livelli occupazionali e garantire lo sviluppo e la modernizzazione del Paese.” Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alla presentazione di un’offerta pubblica di acquisto sul 100% delle azioni di TIM, da parte del fondo americano Kkr.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here