Sono iniziate, come annunciato nei giorni scorsi, le attività di trattamento e recupero dei rifiuti contenuti all’interno del treno presente nella stazione ferroviaria Roma Smistamento.
Lo comunica in una nota Ama.
Le operazioni, che si svolgono in totale sicurezza, sono effettuate alla presenza dei responsabili impianti di Ama e dei tecnici dell’ARPA Lazio. Questi ultimi hanno potuto constatare, al contrario di quanto paventato da più parti, l’assenza di “particolari odori” sia dal convoglio che dal piazzale di movimentazione dei mezzi del TMB Salario.
Il carico di materiali post-consumo contenuti sul treno, anche nello stallo imprevisto non dipendente dall’Azienda, è stato gestito nel pieno rispetto delle normative vigenti.
Le attività di trattamento e recupero dei rifiuti contenuti nel treno si concluderanno presumibilmente entro 10 giorni circa. Come già anticipato, la ripresa in carico dei rifiuti non aumenterà le quantità di materiali in ingresso presso l’impianto TMB di via Salaria. Ama ha infatti concordato con Il Commissario Prefettizio, che ha in gestione il TMB di Malagrotta, che altrettanti quantitativi di rifiuti saranno inviati a trattamento presso quegli impianti, in aggiunta a quelli previsti settimanalmente dal contratto vigente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here