“Rinnovo la mia vicinanza e quella di Roma Capitale ai lavoratori e agli operatori del settore turistico, oggi in presidio per tenere alta l’attenzione sulla crisi senza precedenti che sta attraversando il settore turistico. Come Istituzione di prossimità ci siamo uniti al grido di allarme lanciato nelle scorse settimane, per dire che nelle città d’arte, Roma in testa, occorre un intervento straordinario che ponga un argine alle procedure di licenziamento già in corso e a quelle che si prospettano. La riforma degli ammortizzatori sociali effettuata dal governo è una misura importante, ma occorre bloccare i licenziamenti: per far fronte a perdite di visitatori e turisti che supera il 70% serve la proroga delle misure Covid. Roma capitale ha in programma un consiglio straordinario con la presenza dei ministri competenti che sappiamo essere particolarmente sensibili e attenti. Occorre fare in fretta, perchè la ricaduta occupazione e sociale rischia di essere devastante. Roma Capitale c’è e intende fare il necessario per tutelare lavoratori e lavoratrici, operatori e imprese di un settore strategico”.
Così in una nota l’Assessora alla Scuola, Formazione, Lavoro, di Roma Capitale, Claudia Pratelli presente alla manifestazione in corso a Roma indetta dai sindacati sotto la sede di Federalberghi, mentre è in corso l’incontro tra le parti sociali e la proprietà dello Sheradon

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here