“Turismo, nuovi dati dai telefonini”, titola stamattina il Corriere di Roma. Comune, cambia il metodo di rilevamento: i viaggiatori «seguiti» sui cellulari, ecco i risultati. Presenze in crescita Cafarotti:«Serve per capire cosa offrire di extra». Più 3,3% a settembre, più 5% negli hotel di lusso.

A pagina 2: “«Seguiti» i cellulari dei turisti. Col nuovo sistema di rilevamento cresce il numero dei visitatori. Adottata una tecnologia che permette al Campidoglio di sapere da dove provengono i viaggiatori, quanti giorni restano, come li trascorrono. Cafarotti:«Vogliamo capire cosa offrire di extra». A settembre + 3,3%, aumento del 5% negli hotel di lusso.

“Abbiamo adottato una nuova tecnologia di rilevamento attraverso i cellulari – annuncia l’assessore alle Attività produttive Carlo Cafarotti -. Questo ci permette di analizzareiflussi turistici con maggiori dettagli. Le presenze, infatti, sono stimate rilevando tutti i dispositivi mobili che agganciano le celle del territorio comunale e integrando questi dati con quelli del roaming. Le rilevazioni sono estremamente puntuali perfino per ogni Municipio”.

Il 60% dei visitatori della Capitale proviene dall’estero (il 59,4% per la precisione), con al top gli arrivi dagli Stati Uniti e con una sorpresa: gli svizzeri sono passati dall’11° al 9° posto, superando Russia e Belgio. C’è stato anche un picco di turisti inglesi, che nelle presenze rilevate con la telefonia mobile hanno «battuto» Germania e Francia. Con questo “metodo – continua Cafarotti – possiamo anche valutare la presenza media dei turisti nella Capitale, secondo i Paesi di provenienza e le loro scelte”. (…)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here