“Alla scadenza della presentazione in Senato degli emendamenti al DL 36/2022, risultano depositate quattro proposte di soppressione dell’art. 28 del disegno di legge con il quale si prevede la costituzione della Società 3-I SpA che dovrà fornire servizi informatici a Inps-Inail-Istat.

Gli emendamenti di soppressione sono stati presentati rispettivamente da:

28.1 De Petris, Buccarella, Errani, Grasso, La Forgia, Ruotolo;

28.2 Faraone, Sbrollini;

28.3 Granato;

28.4 Lannutti, La Mura, Nugnes, Abate, Angrisani.

Altri due emendamenti prevedono la trasformazione della Società in 2-I, con l’esclusione dell’Istat e sono stati presentati da:

28.5 De Petris, Buccarella, Errani, Grasso, La Forgia, Ruotolo;

28.6 De Lucia, Pirro, Mantovani.

Un ultimo emendamento prevede di aggiungere al comma 2, dopo le parole “lo statuto definisce” le seguenti “la missione della società, anche in relazione al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza” ed è stato presentato da:

28.7 Mantovani.

USB ribadisce la netta contrarietà alla costituzione della Società 3-I SpA e denuncia il pericolo dello svuotamento dell’informatica pubblica di Inps-Inail-Istat attraverso una società privata finanziata dagli stessi enti, al cui vertice tuttavia sarà nominato un presidente designato dalla Presidenza del Consiglio.

USB sottolinea che gli emendamenti sono anche il frutto delle mobilitazioni messe in atto in queste settimane e sosterrà con forza la soppressione dell’intero art. 28 per difendere l’informatica pubblica, le funzioni dei tre enti e la salvaguardia delle banche dati”.

Così in una nota USB Pubblico Impiego

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here