“Versamenti fiscali, proroga bis”, è l’apertura odierna di Italia Oggi. La Camera approva un ordine del giorno che chiede uno spostamento del termine al 30 settembre. Probabile l’inserimento della norma nel decreto Semplificazioni.

A pagina 27: “Versamenti tributari al 30 settembre senza interessi e sanzioni”. Zero sanzioni e interessi per i versamenti fiscali entro il 30 settembre – si legge sul quotidiano -. Con un ordine del giorno votato ieri al decreto Rilancio (dl 34/2020), approvato in prima lettura alla Camera, primo firmatario Alberto Gusmeroli (Lega), si accende la speranza di una boccata di ossigeno sul luglio di fuoco in arrivo sul fronte fiscale. Nell’ordine del giorno si impegna il governo ad adottare ogni iniziativa normativa che preveda la cancellazione, fino alla data del 30 settembre 2020, di eventuali sanzioni e interessi comminati per i ritardati pagamenti di saldi 2019 e acconti 2020 Irpef e Ires, in considerazione dell’eccezionalità economica e congiunturale dei mesi post crisi pandemica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here