Si comunica, nel rispetto dei diritti degli indagati (da ritenersi presunti innocenti in considerazione dell’attuale fase del procedimento – indagini preliminari – fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) e al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito, che i poliziotti del commissariato di Anzio, hanno arrestato due 30enni italiani ritenuti altamente indiziati di furto e detenzione ai fini di spaccio.

Inviati presso una farmacia dalla Sala Operativa della Questura per un furto, i poliziotti giunti in prossimità della stessa hanno notato un’autovettura che stava scappando. Ne è nato così   un inseguimento,  terminato nei pressi di Corso Italia.

Fermata la macchina, gli agenti hanno poi identificato e perquisito gli occupanti. All’interno dell’autovettura hanno rinvenuto parte della refurtiva e circa 20 dosi di crack.

Gli arresti sono stati convalidati in seguito a giudizio direttissimo. Per uno dei due sono scattati gli arresti domiciliari e per l’altro l’obbligo di firma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here