“Quello che sta accadendo nel IV municipio a Colli Aniene è un fatto assurdo, l’Ama sta tornando ai cassonetti stradali eliminando il porta a porta. Questo accadrà già da questa settimana e la questione colpisce per il fatto che gli operatori del settore sono anni che mandavano segnali che il porta a porta gestito in questa maniera non avrebbe portato risultati. Con gli stessi costi e lo stesso personale impiegato per Roma, avremmo potuto ottenere migliorie sulla pulizia delle strade e sul controllo della differenziata, quartiere per quartiere , municipio per municipio”. 
Così in una nota Flavio Vocaturo del PD Ama.
“Ora ci chiediamo: ‘Dopo il IV municipio, anche tutta Roma tornerà ai cassonetti stradali?’ – continua Vocaturo -. Crediamo che sarà difficile evitare che così non sarà, ma pretendiamo una risposta dal Campidoglio a 5 stelle che aveva fatto un cavallo di battaglia sulla raccolta differenziata e sulla pulizia. Siamo alla fine di un film, la cui sponsorizzazione era da oscar , ora si e no che si riesce a vedere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here