“La giunta dei 5 stelle ha approvato un provvedimento che prevede l’aumento del 5 % della Tari, ossia 100 milioni in più a carico dei romani. Nonostante la carenza del servizio di pulizia e raccolta dei rifiuti, dovuto alla mancanza di personale e ad un parco mezzi fermo al 60 % per fornitori non pagati, i cittadini romani, le aziende romane e i commercianti romani, si troveranno un rincaro della tariffa grazie alla giunta grillina. Ama è in attesa dei bilanci 2017,2018,2019 e 2020, è in crisi la più grande azienda in Europa del suo settore, tutto ciò grazie agli ultimi anni in cui si sono fatte 0 assunzioni, 270 lavoratori delle utenze non domestiche a casa dopo aver speso 151 milioni di euro per il servizio di raccolta dei rifiuti commerciali, verde pubblico allo sbando, cimiteri capitolini e isole ecologiche al collasso. L’amministrazione  Raggi, avrebbe dovuto aiutare i suoi cittadini e i suoi lavoratori, invece gli ha aumentato la tassa dei rifiuti. Non ci sono parole!!!”. Così in una nota Flavio Vocaturo del Pd Ama.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here