“Stiamo vivendo una fase critica della pandemia e le categorie che devono portare avanti il servizio pubblico sono quelle che rischiano di più. Per questo bisogna mettere in campo tutte le misure di prevenzione e di opportunità, venendo incontro ai lavoratori che sono sotto pressione da inizio anno. C’è da prendere in considerazione, per questo periodo di pandemia, orari flessibili per operai che ne hanno bisogno e che hanno difficoltà in famiglia, vedendo il momento delle scuole, delle visite ospedaliere, e di chi purtroppo ha marito o moglie che ha perso il lavoro. Ci auguriamo che AMA prenda seriamente in considerazione la questione e che la Raggi dopo le sue dichiarazioni dei test ai dipendenti acceleri sul tema, visto che ancora non ci ha dato direttive sul come e sul dove verranno svolti questi test. C’è da sbrigarsi perchè l’infezione corre e non sperare nella fortuna”.
Così in una nota Flavio Vocaturo del PD Ama.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here