“Finalmente Roma avrà gli impianti e un termovalorizzatore per gestire i rifiuti. Con piacere abbiamo visto e sentito che il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha scelto il cambiamento ed è un cambiamento storico. Il termovalorizzatore va realizzato prima del Giubileo, come vanno potenziate e costruite le isole ecologiche che ad oggi non sono in grado di soddisfare le esigenze dei cittadini romani. Il personale è il cuore operativo e va organizzato secondo i territori e i quartieri, le ama di municipio saranno un’altra novità importante e seguiranno al nuovo contratto di servizio che è in scadenza il 30 Maggio. Su questo bisogna accelerare e rinnovare un contratto che permetterà oltre la nascita delle Ama di municipio ruoli di organizzazione territoriale di cui l’azienda e il territorio ne hanno bisogno. Per questo come circolo del lavoro PD Ama siamo molto soddisfatti delle scelte del sindaco ma chiediamo all’assessore ai rifiuti Sabrina Alfonsi e al nuovo DG Andrea Bossola  di fare presto all’organizzazione territoriale per mettere a regime un sistema operativo che è anche nel programma elettorale del Sindaco, di cui Roma ne ha esigenza e non può più attendere”.
Così in una nota Flavio Vocaturo del PD Ama. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here