“Dopo mesi di battaglie, ieri abbiamo appreso dalle dichiarazioni del Dott. Stefano Zaghis ‘Ad di Ama’ in merito all’interrogazione sui tamponi e misure Covid adeguate per dipendenti e personale estero del gruppo PD Capitolino a firma Marco Palumbo, Valeria Baglio e Ilaria Piccolo che i dipendenti avranno maggior tutele riguardo la pandemia da COVID-19. Il circolo PD AMA portava avanti la battaglia fin dai primi giorni della pandemia e finalmente oggi siamo felici per questa vittoria. Zaghis dichiara che Finalmente l’azienda sta organizzando punti di accesso in tutte le sedi aziendali, territoriali e impiantistiche, dove verrà rilevata la temperatura ai dipendenti e personale esterno e che è stata avviata anche la fase d’interesse con la Asl Roma 2 per consentire ai dipendenti Ama di fare i tamponi. Iscritti e non al circolo PD AMA sono stati uniti in questa battaglia, di cui oggi vediamo il traguardo per la tutela e la salute degli operai che è prevista dalla Costituzione Italiana.    Siamo e saremo sempre presenti!”.
Così in una nota Flavio Vocaturo, segretario PD Ama. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here