“La giunta Cinque Stelle del X Municipio ha il dovere di dire ai romani cosa intende fare di diversi locali commerciali di proprietà comunale e da tempo inutilizzati, come il caso dello storico Bar Casina del Bosco all’Infernetto”. A chiederlo con un’interrogazione è Monica Picca, capogruppo della Lega in X Municipio.
“Siamo voluti partire dal Bar Casina del Bosco in Via di Castel Porziano  – affermano in una nota congiunta Monica Picca e Marco Mambor del direttivo Lega X Municipio – per la sua storicità prendendolo come simbolo per tutti gli altri, non meno importanti. Ora pretendiamo che i cittadini sappiano come e perché questi locali siano ancora chiusi e cosa l’amministrazione stia facendo per  evitare che nel frattempo vengano danneggiati da atti vandalici”.
“I Cinque Stelle probabilmente hanno dato poca importanza al fatto che l’attività di questi locali avrebbe portato beneficio economico alle casse dell’amministrazione ma soprattutto, ancora una volta, hanno dato dimostrazione di incapacità amministrativa e mancanza di visione capace di restituire dignità e decoro a tante belle realtà presenti sul nostro territorio”, concludono i dirigenti leghisti.
Photo credit: Ufficio Stampa Lega
X Municipio, Picca-Mambor (Lega): "Di Pillo faccia chiarezza su Casina del Bosco" (FOTO)
Photo credit: Ufficio Stampa Lega

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here