Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha firmato il Protocollo di contrasto al caporalato: “Oggi a Latina una grande azione concreta contro il caporalato, per fermare lo sfruttamento dei braccianti che sono costretti a lavorare anche 14 ore al giorno per pochi euro all’ora. Io lotterò sempre per tenere insieme l’economia e i diritti dei lavoratori – commenta il governatore – Dobbiamo sconfiggere il fenomeno del caporalato che arriva allo schiavismo, questo va fatto per rendere l’economia di questo territorio più sana. Per un lavoro di qualità in agricoltura. Lo facciamo in tanti modi: il protocollo con le parti sociali che abbiamo firmato oggi prevede misure per sostenere assunzioni regolari, accoglienza abitativa, campagne di formazione e informazione;  la piattaforma digitale GoodJob, (per un lavoro buono e trasparente) che sarà integrata anche con un’app accessibile dai datori e dai lavoratori dove incrociare domanda e offerta di lavoro. Abbiamo distribuito anche 1.000 braccialetti catarifrangenti con la scritta “Io sono visibile”, per i lavoratori che si muovono in bicicletta. L’approdo di questo percorso dovrà essere la proposta di una Legge Regionale sul lavoro di qualità in agricoltura. Noi siamo convinti che un’economia giusta, rispettosa dei diritti e sostenibile è anche un’economia più forte e più durevole”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here