Il presidente della Regione Lazio e segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, è intervenuto a Sky Tg 24.
Sulla scuola ha affermato: “Non ci sarà solo un problema del diritto di far tornare i bambini e le bambine a scuola, ma bisognerà fare un grande investimento nazionale sul diritto alla conoscenza per le nuove generazioni. Dobbiamo fare un grande investimento affinché non ci sia un aumento né della dispersione scolastica o peggio dell’espulsione. La crisi economica potrebbe rendere impossibile per delle famiglie far continuare gli studi ai propri figli o mandarli all’università. Ci dovremo preoccupare anche degli interventi che possano garantire a tutti quelli che vogliono e ne hanno diritto l’accesso alla formazione e a quella universitaria. Come Regione stiamo pensando di mettere dei fondi per garantire le tasse universitarie del prossimo anno a famiglie a basso reddito che rischiano di non poter far continuare gli studi ai loro figli”.

Sull’emergenza coronavirus: “Grazie alla prevenzione, alla ricerca dei contagiati appena si trovava un positivo, e alla struttura di contenimento, ad ora per fortuna ce l’abbiamo fatta, a differenza di altre nazioni dove i focolai si concentrano proprio nelle grandi metropoli. Sin dall’inizio per noi il pericolo è stata la Capitale che è la più grande metropoli italiana, con il più grande aeroporto, il più grande porto, la Città del Vaticano, una presenza internazionale quasi ingovernabile e circa quattro milioni di abitanti. Abbiamo difeso il cuore pulsante del sistema italiano, in un spirito di solidarietà con l’Italia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here