“Gli idonei dell’ultimo concorso per psicologi della Regione Lazio attendono invano uno scorrimento della graduatoria. Si tratta di una vera e propria beffa considerando il fatto che, soprattutto negli ultimi mesi, abbiamo assistito peraltro a nomine e stabilizzazioni con criteri quantomeno discutibili. I numeri sulla salute mentale e sul ricorso ai servizi di supporto sono implacabili anche nel Lazio e richiedono la presenza di professionisti capaci e motivati. A nulla serve inaugurare scatole e consultori vuoti se non si mette a disposizione della cittadinanza il personale specializzato. La Regione Lazio faccia chiarezza sulla situazione e dia risposte chiare non solo ai professionisti idonei al concorso ma anche a tutti i soggetti fragili a cui questi servizi sono dedicati”.
Così in una nota Tony Bruognolo Segretario Politico della Lega Provincia di Roma Sud.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here