“Gualtieri e la Alfonsi continuano a peccare di onestà intellettuale e ad attribuirsi opere progettate e finanziate dalla Giunta Raggi.
Ieri è stata la volta del centro raccolta di Ama di via del Casale Cerroncino, che l’attuale sindaco ha ricondotto al piano di pulizia della città elaborato dal suo esecutivo e che, in realtà, è stato da noi finanziato e inserito nel piano industriale di Ama.
Non solo: anche altri centri di raccolta di cui il Campidoglio a trazione dem si fa pubblicamente e mediaticamente vanto rientrano nella pianificazione Ama elaborata durante l’Amministrazione Raggi, la quale ha provveduto a garantire anche i finanziamenti necessari alla loro realizzazione.
Sarebbe ora che Gualtieri e la sua Giunta prendessero coscienza di quanto sia scorretto e ingannevole, nei confronti dei cittadini, appropriarsi di meriti altrui.
I romani hanno il diritto di sapere che l’attuale Amministrazione capitolina è completamente inerte e cerca di mascherare il proprio immobilismo pescando a piene mani dal lavoro svolto da chi, come noi, aveva realmente a cuore il futuro di Roma e dei suoi abitanti”.

Lo dichiarano, in una nota congiunta, i gruppi capitolini M5S Lista Civica Raggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here