“Dopo il progetto pilota partito nella Asl di Rieti nel mese di agosto, a partire da domani 3 ottobre è prevista la partenza del programma di screening per l’HCV in tutte le Asl del territorio. Gli ultimi anni di Covid hanno indubbiamente rallentato l’attività di prevenzione e inciso negativamente nella lotta contro le altre malattie. Nel Lazio si stima una presenza di oltre 53 mila persone con infezione cronica da HCV ancora non trattate con terapia antivirale e di queste circa 36 mila ancora da diagnosticare e potenzialmente asintomatici. Per accedere al programma ci si potrà recare in uno dei punti prelievo delle Asl per effettuare il test tramite chiamata attiva, oppure prenotando online sul portale regionale ‘Prenota Smart’ (https://www.salutelazio.it/screening-prenota-smart). Il fattore tempo è determinante, dobbiamo investire sulla prevenzione perché un tempestivo trattamento con antivirali garantisce elevate speranze di guarigione”. 

Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato in merito al programma di Screening per l’HCV che vede come popolazione target quella nata tra il 1969 e il 1989 (circa 1,7 mln di persone nel Lazio).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here