“Da oggi finalmente i cittadini di Massimina in lista di attesa da anni per l’imbocco in fogna potranno ottenere l’allaccio. Il potenziamento dell’impianto di depurazione effettuato da ACEA ATO2 per permettere di servire altri 3300 abitanti, inaugurato oggi, è davvero un’ottima notizia. Ma c’è di più: è in conferenza dei servizi un ulteriore ampliamento i cui lavori si concluderanno nel 2025 per servire altri 6000 abitanti” ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica Maurizio Veloccia a margine di un sopralluogo effettuato questa mattina insieme al Presidente del Municipio Roma XII, Elio Tomassetti, e ai tecnici di Acea nuovo impianto di depurazione realizzato da ACEA ATO 2 nel quartiere Massimina, Municipio Roma XII.

“Queste importanti opere permetteranno anche di far ripartire il piano di zona di Massimina, consentendo ulteriori autorizzazioni di imbocco in fogna sia per gli edifici già realizzati e sia per quelli da realizzare, superando uno stallo che si protraeva da 7 anni. Una buona notizia quindi anche per far ripartire le opere di urbanizzazione del piano, a dimostrazione dell’impegno dell’Amministrazione per il risanamento delle periferie” ha continuato l’Assessore Maurizio Veloccia.

“Nel corso del sopralluogo insieme al Presidente Tomassetti, che ringrazio per il determinante lavoro fatto in questi mesi, abbiamo inoltre visitato insieme all’Arma dei Carabinieri l’immobile di Casal Lumbroso che dovrà diventare la nuova sede della loro Stazione per la consegna del quale stiamo lavorando con il Consorzio “I Giardini del Pescaccio” che ha realizzato l’opera. Infine, nei prossimi giorni, contiamo di poter dare importanti aggiornamenti sui tempi di realizzazione della stazione di Massimina da parte di RFI, al fine di completare una strategia organica di rilancio dell’intero quadrante” ha concluso Veloccia.