“Centro «isolato», è ressa: domenica ecologica incubo”. Questa l’apertura odierna del Corriere di Roma. Metro chiuse, caos Flaminio e attese dei bus.

A pagina 2: “Metro, peri biglietti è ressa: così è un incubo la domenica ecologica”. Flaminio e Termini uniche stazioni aperte. Code sulle banchine, attese alle fermate bus.  I presidi: gli studenti faranno tardi a scuola.

Flaminio e Termini uniche stazioni aperte Code sulle banchine, attese alle fermate bus. Disagi per i pendolari. Vagoni deragliati nella notte a Zagarolo: treni dimezzati sulla Cassino-Roma.

Per Mario Rusconi, presidente dell’Assopresidi del Lazio, “la chiusura delle stazioni in zone nevralgiche della città porterà sicuramente disagi gravi agli insegnanti, alle famiglie e agli studenti che vanno a scuola in centro, oltre all’aumento inevitabile del traffico. Ci attendiamo ritardi negli ingressi, per cui chiediamo già da ora agli istituti scolastici interessati di non penalizzare i nostri studenti se entrano un po’ in ritardo, perché in questo caso non dipenderebbe da una loro mancanza».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here