Rispettando le indicazioni emerse in sede di Comitato per l’Ordine e Sicurezza Pubblica in Prefettura e sulla base del conseguente Tavolo Tecnico in Questura, continuano i controlli nell’area del principale scalo ferroviario della capitale. I poliziotti dei commissariati “Viminale” ed “Esquilino”, nella giornata di mercoledì, unitamente a personale del Reparto Mobile, della Polizia Ferroviaria Scalo Roma Termini, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale di Roma Capitale hanno messo in atto dei servizi straordinari nell’area della stazione ferroviaria Roma Termini e nelle zone limitrofe, finalizzati al contrasto dei reati predatori, ai controlli preventivi in materia di abusivismo commerciale, al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, nonché alle verifiche in materia di immigrazione clandestina. Durante lo svolgimento del servizio sono state identificate 1577 persone, 216 veicoli sono stati controllati e sono state elevate 20 sanzioni al Codice della Strada.

Sono 6 gli arrestati, 2 dei quali per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre altri 3 sono stati arrestati per furto aggravato. È stata inoltre eseguita un’ordinanza di carcerazione nei confronti di una sesta persona. I controlli effettuati anche con l’ausilio delle Squadre Cinofile della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza hanno permesso il sequestro di diverse quantità di stupefacenti del tipo cannabinoidi. Inoltre, un albergatore è stato denunciato per omessa comunicazione alla Questura delle generalità delle persone alloggiate. Il controllo della Polizia Amministrativa, nei confronti di 8 esercizi pubblici, ha permesso di elevare 7 sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di 6.572 euro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here