Come riportato stamani da Il Sole24, sono due le strade per chiudere i conti con il fisco: quella dello stralcio dei carichi affidati all’agente della riscossione fino al 2015 e con importi fino a mille euro; per le cartelle superiori a questo importo invece scatta la possibilità di rottamare il debito pagando l’imposta dovuta e una sanzione ultra ridotta del 5 per cento. Pagamento che potrà essere effettuato in unica soluzione o diluito in cinque anni.

Stando a quanto riportato dal quotidiano economico, niente stralcio delle cartelle tra mille e 3mila euro con il pagamento del solo 50% delle imposte dovute e una sanzione ridotta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here