“Abbiamo presentato le osservazioni al piano rifiuti della città di Roma, un piano non credibile, irrealizzabile e non in linea con le normative europee dell’economia circolare, sulla qualità dell’aria e a tutela della salute pubblica, con mancato raggiungimento reale degli obiettivi di raccolta differenziata previsti per legge.
Un piano che prevede due centrali a biogas sovrastimate, invece di impianti aerobici più piccoli, e uno stabilimento di incenerimento sovradimensionato per le necessità della città integrato da una struttura sperimentale per l’emissioni di anidride carbonica i cui esempi europei e nazionali hanno dato scarsi risultati.
Il tutto condito da palesi violazioni di norme nazionali e costituzionali contenute nell’articolo 13 del decreto legge 50 del 2022 con cui sono stati attribuiti poteri al Commissario Straordinario.
La Commissione Europea ha aperto varie procedure di infrazione verso l’Italia in materia ambientale e per violazione della normativa sulla qualità dell’aria (in particolare per il superamento del valore limite delle concentrazioni di Pm10 e Pm2.5). Inoltre ha già posto sotto la lente di ingrandimento l’inceneritore previsto dal sindaco Roberto Gualtieri nell’ambito dell’indagine EU Pilot (2019) 9541, dove si analizza l’attuazione del sistema di gestione dei rifiuti nel Lazio.
Il piano rifiuti dell’attuale Amministrazione capitolina va quindi bocciato e ci aspettiamo, in sostituzione di questo, scelte in linea con quello regionale del 2020 e, di conseguenza, l’immediata attuazione del piano industriale Ama 2020-2024 approvato dalla Giunta con una memoria di due anni fa e con delibera.
Queste sono le azioni da realizzare se si vogliono sostenere veramente i principi della transizione ecologica, dell’economia circolare e della salute dei cittadini romani”.

 

Così in una nota i consiglieri capitolini del Movimento Cinque Stelle Virginia Raggi, Linda Meleo, Daniele Diaco e Paolo Ferrara, della Lista Civica Virginia Raggi Antonio De Santis, la capogruppo della Lista Civica Virginia Raggi nel Municipio IX Carla Canale e la capogruppo del Movimento Cinque Stelle nel Municipio XV Irene Badaracco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here